Biography History Mystery | 90 min | 2014

REGIA | Louis Nero
CAST | F Murray Abraham, Taylor Hackford, Franco Zeffirelli, Valerio Massimo Manfredi, Roberto Giacobbo, Gabriele La Porta, Cristopher Vogler, Mamadou Dioume, Giancarlo Guerreri, Massimo Introvigne, Marcello Vicchio, Carlo Saccone, Aurora di Stefano, Sheik’ Pallavicini, Mons. Agostino Marchetto, Rabbino Riccardo di Segni, G.M. Luigi Pruneti, S.S. Emilio Attinà e con Diana Dell’Erba, Elena Presti, Diego Casale, Simone Nepote André, Franco Beltrame.
PRODUZIONE | LOUIS NERO FILM
DISTRIBUZIONE | L’ALTROFILM
MUSICA | Ryland Angel e Steven Mercurio
SCENOGRAFIA | Vincenzo Fiorito

O voi ch’avete gl’intelletti sani, mirate la dottrina che s’asconde sotto il velame de li versi… Condividi il Tweet

Un viaggio sulle orme di Dante Alighieri, il cui canto, ispirando ed elevando le menti, ha attraversato i secoli fino ai giorni nostri.
Guidati dal Premio Oscar F Murray Abraham, una sorta di Alter Ego del sommo poeta, ne “Il Mistero di Dante” vediamo gli scorci più suggestivi di Torino, città esoterica per eccellenza e dunque luogo ideale per mettere in scena i tre mondi danteschi. Ripercorriamo il viaggio della Divina Commedia, in cui l’ascesa al Paradiso è necessariamente preceduta da una peregrinazione negli Inferi, eccezionalmente rappresentati dalla Torino sotterranea.

Dall’Ottocento, importanti studiosi hanno cercato di svelare il segreto che si nasconde dietro le terzine dantesche. Attraverso l’esame delle manifestazioni della tradizione iniziatica occidentale, il film porterà nuova luce su un lato poco conosciuto di Dante.
Un appassionante viaggio dagli ordini di cavalleria, ai Rosacroce, fino al gruppo iniziatico del 1300 “I Fedeli D’Amore“. Preziose guide virgiliane saranno eminenti studiosi, che accenderanno qualche luce nell’intricato groviglio di interpretazioni simboliche, succedute nel tempo. L’obiettivo di tutti, anche se in apparenza divergente, sarà quello di suggerire nuovi percorsi verso strade più illuminate.
Un viaggio dalla circonferenza verso il centro. Dall’esteriore all’interiore. Un misterioso linguaggio, antico come il mondo. Una reminiscenza del meraviglioso mondo dantesco: da un’analisi esteriore all’evocazione di una possibile verità celata “sotto ‘l velame de li versi strani“. Dante continua a far riflettere e a sorprendere.

Un dubbio nasce spontaneo: Esiste ancora, anche sotto diverso nome, quel gruppo iniziatico del 1300 che andava sotto il nome de “I Fedeli D’Amore”? Siamo stati contattati da alcuni di loro. Ecco il racconto di questa ricerca.

Quello che fai in vita riecheggia nell’eternità. Condividi il Tweet
0